La fine dell’email marketing

Un paio di giorni fa sentivo alcuni esperti molto noti sconsigliare la tecnica del minicorso in più puntate da consegnare all’iscritto che vogliamo seguire in follow up.

Da questi esperti (che hanno fatto tonnellate di soldi proprio grazie a questo) vengo a sapere che OGGI l’uso di tale tecnica di email marketing è INUTILE, anzi “dicono” sia diventata addirittura DANNOSA.

PERCHE’ E’ DIVENTATA DANNOSA?

Il principale motivo per cui I GURU sconsigliano l’uso di tale tecnica è che i contenuti a rate sarebbero visti molto male dalla gran parte dei visitatori. Ma qualcosa non quadra.

Continua a Leggere→

Trovare traffico targettizzato rapidamente

Se qualcuno mi chiedesse quale è il sistema che preferisco in assoluto per portare traffico al mio sito, forse si stupirebbe del fatto che non ne ho uno preciso.

Il motivo è che non amo dipendere molto da una singola fonte di traffico. Infatti preferisco padroneggiare tutti i sistemi per condurre visite mirate al mio sito, sia gratis che non, dalle Joint Venture, al Guest Blogging, per passare ad Article Marketing, PPC, Banner Impression, Forum Marketing, Viral Marketing…

Tuttavia se adesso tu mi chiedessi che cosa farei per lanciare subito un prodotto online e iniziare a vedere le prime vendite, certamente la prima cosa sarebbe creare il prodotto, creare la sales letter e IMMEDIATAMENTE condurre visite mirate al sito di vendita. COME?

Non con tutti i sistemi, ma con una strategia precisa, la più efficace e collaudata..

Continua a Leggere→

Viene prima il mercato o il posizionamento? (tragica scoperta..)

Il principale problema delle persone che non fanno un centesimo online è che non ragionano in termini di marketing. Più nello specifico in termini di Brand Positioning. Queste persone non riescono a essere credibili. E non perchè non siano esperti di qualcosa, ma perchè ignorano TOTALMENTE il modo migliore per comunicare il proprio valore ai propri clienti/lettori/iscritti.

Il punto è che se non “pensi” in termini di brand positioning, qualsiasi cosa stai facendo andrà rapidamente alla deriva. Questo vale sia nel mondo online, quanto nella vita reale.

Non importa se stai creando infoprodotti, se sei un autore, un coach, un formatore, un consulente o qualsiasi altra cosa. La prima regola da seguire è imparare l’arte di “creare categorie di mercato”, quindi imparare a “vendere se stessi” dentro queste.

La buona notizia è che imparare quest’arte non è così difficile come sembra, e oggi ti fornirò alcune linee guida molto utili…seguimi!

Continua a Leggere→

I segreti delle squeeze page: LA VERA STORIA

Oggi voglio condividere con te la vera storia sanguinaria su come sono riuscito a farcela online e perchè ho insistito a lungo parlandoti di

=> questo mio programma

So che il tuo tempo è prezioso, ma quando avrai finito di leggere questo articolo la percezione di te e della tua vita sarà totalmente cambiata, RADICALMENTE.

Continua a Leggere→

Come creare Infoprodotti etici

Gli esperti di Internet marketing sostengono che è meglio posizionare fin da subito il tuo primo Infoprodotto ad una fascia di prezzo alta per educare il tuo potenziale cliente a spendere più soldi. Ma quello che gli esperti non ti dicono è che quando atterri in un nuovo mercato il tuo potere di vendita agli inizi è praticamente insignificante.

Infatti, anche se crei un Infoprodotto di altissimo valore e dalle informazioni incredibili, difficilmente venderà bene se lo posizioni a 197 euro, semplicemente perchè il tuo mercato ancora non ti conosce, non sa chi sei, e non si fida.

Essere visto come sinonimo di affidabilità, coerenza e impegno verso le persone, questo invece fa miracoli. Ma tale posizione si ottiene solo dopo un duro lavoro e perseveranza nel tempo. Inoltre hai bisogno che il tuo nome e le tue imprese si diffondano su larga scala nella tua nicchia (e nel più breve tempo possibile).

Questo risultato non lo ottieni creando e vendendo infoprodotti da 200 euro in su, ma facendo tutto il contrario di ciò che professano gli esperti.

Continua a Leggere→

Come avviare un business col turbo..

Contrariamente a ciò che si crede,  il successo nell’Internet Marketing consiste nel fare di meno e non di più. Parlo alle persone che mi scrivono via email e che non riescono a guadagnare online; molte volte la domanda che faccio a tutti è sempre la stessa: “Qual’è il tuo modello di business?”

99 su 100 non sono capaci di rispondere.

Ho incontrato personalmente molti esperti che ne sanno molto più di me, ho avuto l’onore di stringergli la mano e ho guardato attentamente come operano nei loro business. Ma ti garantisco che se chiedi a tutti loro:

“qual è il tuo modello di business?” sono in grado di riassumertelo e semplificartelo in 2 parole. Hanno chiaro dove stanno andando. Un mio cliente pochi minuti fa mi ha chiesto:

—————————————————–

“Valerio se tu perdessi tutto all’improvviso, che cosa faresti per ricominciare tutto daccapo e tornare a fare soldi rapidamente?“

—————————————————–

Questa domanda merita una risposta approfodita..

Continua a Leggere→

Come fare la prima vendita in 3 mosse

Una delle cose più complicate quando stai per avviare un business online è fare la tua prima vendita! Quasi per tutti questa è la grande difficoltà.

Ma una volta che hai capito il meccanismo che ti consente di ottenere quella vendita, allora è soltanto questione di ripetere il processo un infinito numero di volte per continuare a produrre ulteriori vendite.

In questo articolo ti darò il processo in 3 steps che io stesso seguo per produrre soldi dal nulla online..

Continua a Leggere→

Le due facce del marketing

E’ noto per chi si occupa di Internet Marketing che i grandi GURU, del calibro di Frank Kern, Jeff Walker, Armand Morin, tanto per citarne i più noti, da circa un decennio dominano incontrastati la scena dell’ Infomarketing mondiale. Loro sono le “autorità”. Non troverai un esperto nel mondo (e in Italia) che non abbia studiato nei loro corsi avanzati. Peccato che questa formazione non sia per tutti.

Questa formazione è per chi ha abbastanza “oro” in tasca.

Infatti se tu sei un povero disgraziato che ha un’attività sull’orlo del fallimento e non arrivi a fine mese, questi signori non ti daranno un’alternativa low-cost e se te la daranno sarà comunque una soluzione incompleta che non risolverà per te alcun problema.

Eppure non ci vuole un genio del marketing per comprendere che venendo a mancare una soluzione “specifica” per coloro che non hanno grossi budget da investire (il 90% dei clienti), contribuiamo tutti a mantenere il mercato dell’internet marketing povero e debole e con la gente sempre più squattrinata.

Continua a Leggere→