Archivio Categorie: Verità Scomode

VIVERE. MORIRE. RINASCERE. AMARE.

Anni fa rimasi affascinato dal pensiero di Jiddu Krishnamurti. L’essenza di uno dei suoi più grandi insegnamenti si poteva incorporare in 4 semplici parole.

Vivere, morire, rinascere, amare.

Secondo Krishnamurti non puoi essere un individuo completo (nel business, come nella vita), se prima non attraversi queste 4 stagioni. E’ impossibile.

Immagina questo.

Te per tutta la vita hai fatto quel lavoro lì. Un lavoro terribile che odiavi e che ti uccideva dentro.

Ma le persone ti hanno sempre osservato con ammirazione: “guarda quello lì, ha una tempra eccezionale, niente lo abbatte”. L’approvazione e il riconoscimento degli altri ti hanno sempre dato forza fino ad oggi. E quindi pensi di saper vivere.

Solo che non sai morire. Non sai cosa sia una rinascita.

D’un tratto ti offrono il lavoro dei tuoi sogni. Hai la possibilità di cambiare vita.

Pensi: “ottimo, si può fare”. Ma poi ci ripensi. E ci ripensi.

E dici: “Eh, però…”

Cosa faccio ora, cambio all’improvviso? E dopo come faccio, chi diavolo sono dopo io?

E’ comprensibile.

La tua mediocrità e lo schifo che fai è l’unica cosa che hai. E’ la tua unica certezza.

Ed è un po’ il macabro dramma umano…

E’ più confortante accettare lo squallore di qualcosa che conosci e controlli a fondo (per quanto ti faccia ribrezzo), piuttosto che accettare di fare un salto nel ‘buio’, perché poi… chissà come potrebbe finire.

Quindi, si.

Ti sei aggrappato a questo schifo di lavoro, e oggi anche se hai l’opportunità di cambiare e fare meglio, non lo fai.

E quindi torni al punto di partenza.

E il problema ti perseguiterà per tutta la vita.

Ma del resto tu sei il regista del mondo che vedi li fuori.

E tutte le volte che non sei capace di risolvere quel problema dentro di te… il problema ti RITORNA, in una forma o un’altra.

E quindi non mi stupisce se il 95% di coloro che mi scrivono non hanno le risorse necessarie per farcela. Lo capisci dalle parole che usano, confuse, terrorizzate, come queste:

“Lavoro come un maiale. Ogni giorno a rovinarmi la salute per la miseria di due soldi. E mi faccio schifo al cazzo per quanto mi odio. Il motivo? Che so qual è la soluzione ai miei problemi. La conosco perfettamente. Però non faccio nulla, non cambio nulla. Non ci provo nemmeno. Perché sono terrorizzato, bloccato.” – Vincenzo

Cosa puoi osservare in questo grido di Vincenzo?

Che le persone non hanno paura della morte. Le persone hanno paura di VIVERE.

Le persone si fermano tutte alla prima fase, vivono cioè una sola stagione della vita. E la cosa peggiore è che la vivono terrorizzati da questa fottutissima paura di sperimentarla in pieno.

Continua a Leggere→

Stai alla larga da questi prodotti…

Scommetto che ti sei scottato. E in parte è colpa tua, anche.

C’è una tendenza preoccupante in questo momento, soprattutto con gli ultimi lanci italiani.

Il modello primario è questo:

Traffico -> offerta fantasma -> upsell istantaneo -> atroce supporto clienti, e scadente assistenza per il prodotto.

Decine di persone mi stanno scrivendo in privato in questi giorni lamentandosi perché si sono scottate … e io non voglio che anche tu resti scottato.

Quindi, permettimi di darti alcune buone regole pratiche per investire nel tuo business con prodotti di internet marketing e copywriting. Continua a Leggere→

Quali sono i pro e contro dell’Internet Marketing?

E’ preoccupante….

“fare business online è troppo rischioso”

Che cos’è una decisione rischiosa nell’Internet marketing?

Per qualcuno può essere il pagare ogni mese l’autoresponder, per altri investire in traffico con l’incertezza di non avere alcun ritorno sull’investimento. Ma per qualcun altro ancora il solo spendere 50 euro all’anno per pagarsi un hosting è troppo…

L’altro giorno ho avuto una breve conversazione con un Internet marketer alle prime armi:

“Ho già il mio prodotto, non guadagno ancora online, ho studiato tanti corsi, ma ancora non ce la faccio…’

Ho subito chiesto: “…hai già acquistato un dominio per rendere il tuo corso VISIBILE al resto dell’Italia?” Questo mi risponde: “Non ancora”. E io: “E quando pensi di farlo?” Risposta: “Sono un deficiente tecnologico, e ho paura”

La paura blocca. Lo so.

Ti blocca in un limbo che è peggio della morte.

Ma uno dei piu’ grandi Copywriter degli ultimi 40 anni una volta ha detto:

“la maggior parte dei business falliscono non perchè non si sappia cosa si deve fare, ma perchè si rimandano in continuazione le cose che sappiamo di dover fare”

Continua a Leggere→

Come salvarti dal fallimento dell’Internet Marketing (catastrofe imminente)

Uno per uno, sto chiedendo a piccoli e grandi guru di ELIMINARE del tutto le mie testimonianze presso molte delle loro pagine di vendita.

Alcuni non capiranno, specialmente miei partner e colleghi di lavoro. Ma ho deciso di ELIMINARE oltre il 90% delle promozioni affiliate che avevo installate in follow-up in circa 150 email automatiche, senza riserve.

Da queste promo ricavavo circa 2000 euro al mese, di flusso di cassa

Perchè le ho eliminate?

Perchè ricevo ogni settimana messaggi come questo:
——–
> …ho preso il suo corso solo perchè in una tua email
> lo raccomandavi e avevo letto il tuo commento sul suo
> prodotto nella sua pagina di vendita, altrimenti non
> l’avrei fatto.
——–

OGGI, ho deciso di dire BASTA. Ecco perchè..

Continua a Leggere→

Le due facce del marketing

E’ noto per chi si occupa di Internet Marketing che i grandi GURU, del calibro di Frank Kern, Jeff Walker, Armand Morin, tanto per citarne i più noti, da circa un decennio dominano incontrastati la scena dell’ Infomarketing mondiale. Loro sono le “autorità”. Non troverai un esperto nel mondo (e in Italia) che non abbia studiato nei loro corsi avanzati. Peccato che questa formazione non sia per tutti.

Questa formazione è per chi ha abbastanza “oro” in tasca.

Infatti se tu sei un povero disgraziato che ha un’attività sull’orlo del fallimento e non arrivi a fine mese, questi signori non ti daranno un’alternativa low-cost e se te la daranno sarà comunque una soluzione incompleta che non risolverà per te alcun problema.

Eppure non ci vuole un genio del marketing per comprendere che venendo a mancare una soluzione “specifica” per coloro che non hanno grossi budget da investire (il 90% dei clienti), contribuiamo tutti a mantenere il mercato dell’internet marketing povero e debole e con la gente sempre più squattrinata.

Continua a Leggere→